Elisa Vendrame - Psicologa Favaro Veneto - Mestre Venezia

Nel 1997 ho conseguito il Diploma di Maturità Scientifica.

Nel 2004 ho conseguito la Laurea in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Padova.

Dal 2008 sono iscritta all’albo degli Psicologi del Veneto n. 6350.

Tirocinante Psicologa presso L’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile dell’ULSS 10 di San Donà di Piave, distretto sanitario di Musile di Piave, all’interno della quale mi sono occupata di psicopatologia dell’età evolutiva.

Tirocinante Psicologa Responsabile del Progetto “SPAZIO-ASCOLTO” sportello di ascolto all’interno delle scuole (progetto di formazione/prevenzione/ consulenza per insegnanti, genitori ed adolescenti in collaborazione con L’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile dell’ULSS 10 di San Donà di Piave).

Fino al dicembre 2011 Psicologa coordinatrice Centro Educativo Millepiedi per soggetti autistici in collaborazione con L’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile dell’ULSS 10 di San Donà di Piave.

Ho conseguito attestato di 2° e 3° livello di “Analisi Comportamentale Applicata (A.B.A.) all’autismo e ai disturbi generalizzati dello sviluppo.

Formatrice nel campo dei disturbi pervasivi dello sviluppo e autismo, ho maturato esperienza nel trattamento per le disabilità, i Disturbi Specifici dell’Apprendimento e l’ADHD.

Dal 2015 collaboro con Associazione “Noi come Voi” di Spinea (VE) che si occupa di formazione e trattamenti di potenziamento per bambini e ragazzi con DSA e ADHD.

Nel 2016 ho conseguito Master di II Livello in Psicopatologia dell’Apprendimento presso l’Università di Psicologia di Padova-Dipartimento di Psicologia Generale, Direttore Scientifico: Prof. Cesare Cornoldi.

Tirocinante Psicologa presso Servizio per l’Età Evolutiva dell’ULSS 3 Serenissima, distretto di Favaro Veneto.

Nella mia famiglia la balbuzie è sempre stata molto presente e con essa ho sviluppato un rapporto davvero particolare constatando i disagi che può provocare nella persona soggetta al disturbo e anche a coloro che gli stanno accanto. Ho potuto assaporare la gioia quando il problema è stato superato tramite la metodologia “vivere l’attimo presente nella comunicazione”.